Il mondo bebè comprende il massaggio neonatale, il programma “benessere in gravidanza” e le attività “baby-genitore”.

Benessere in gravidanza
Il benessere in gravidanza è una attività proposta alle future mamme a partire dal 4° mese fino al raggiungimento del termine. L’attività è impostata su un lavoro in palestra e in acqua ed è mirata a incrementare la forza, la resistenza e la flessibilità di tutta la muscolatura, contribuendo al miglioramento del benessere psico-fisico della futura mamma. 
Attraverso questo tipo di attività è inoltre possibile influenzare positivamente la percezione degli stati di stress, ridurre i disturbi e garantire uno sviluppo armonico alla nuova vita che si sta formando.
Attività baby genitore
L’attività baby-genitore è senza dubbio l’attività più dolce ed affascinante a cui si può partecipare in una piscina. L’attività può iniziare dai 4 mesi di vita, un momento in cui la famiglia si è già adeguata ai nuovi ritmi di vita e la mamma ha avuto il tempo di rimettersi dal parto.

L’attività si svolge un giorno a settimana, con una seduta della durata di 30 minuti. 30 minuti che ti offriranno molteplici benefici:

  • la pressione dell’acqua favorisce il potenziamento della funzione respiratoria e della funzione cardiocircolatoria
  • la viscosità dell’acqua rallenta i movimenti e favorisce l’irrobustimento muscolare, evitando sollecitazioni dannose alle articolazioni essendo in “scarico”
  • la grande quantità di stimoli sensoriali migliora, nel bebè che li riceve, la percezione del proprio corpo e del suo orientamento nello spazio; affina il senso dell’equilibrio, e facilita l’arricchimento dell’espressione motoria.

I bebè che partecipano ad un corso ben strutturato nella metodologia educativa, vivono l’esperienza in acqua in un clima affettivo tale da favorire la sicurezza di sé e l’autonomia. I bebè, gratificati dalla presenza dei genitori totalmente coinvolti nel gioco godono di attenzioni esclusive e possono avventurarsi in nuove esplorazioni e scoperte in tutta tranquillità.

Il rapporto del bimbo con l’acqua diventa immediatamente naturale e tante paure spariscono.

Massaggio neonatale
Il massaggio infantile non deve essere visto solo come una tecnica. Rappresenta, in realtà un modo per i genitori e i propri bambini di stare bene insieme, di poter entrare in contatto tra loro e imparare a conoscersi meglio. Diventa un mezzo di comunicazione e uno strumento che può aiutare ad alleviare piccoli fastidi naturali a questa età.

Durante gli incontri i genitori potranno apprendere i benefici del massaggio, la sequenza completa di massaggi che possono proporre al bambino e le tecniche di rilassamento; potranno confrontarsi portando le proprie esperienze e i propri dubbi spesso comuni ad altri neo-genitori.

Adatto a tutti i genitori di bambini di età compresa tra 0 e 12 mesi, il corso si articola in 6 incontri a cadenza settimanale di 1h ciascuno.

Obiettivi principali:

  • Favorire il processo di attaccamento
  • Favorire i momenti di benessere del bambino e della mamma
  • Aiutare nella regolazione del ritmo sonno-veglia
  • Aiutare in caso di presenza di coliche gassose e stipsi
  • Coinvolgere entrambi i genitori nell’accudimento del bambino e nel sostegno reciproco
  • Dare indicazioni pratiche per la promozione dello sviluppo psicomotorio

Progetto di sostegno alla genitorialità e promozione dello sviluppo nei primi anni di vita del bambino

Diventare genitori è da sempre la sfida più bella da affrontare per una coppia, piena di emozioni ma anche di difficoltà. Il benessere della futura mamma è importante per arrivare al faticoso momento del parto preparati ad accogliere la nuova vita ed affrontare serenamente i primi momenti insieme.

Il neonato inizia ad interagire con i genitori ancor prima della nascita e nei primissimi mesi di vita il corpo dei suoi genitori sarà filtro di esperienze nuove e fonte di amore e calore.

Per i genitori d’altro canto, non è sempre facile rapportarsi con un corpicino così piccolo. Anche loro possono essere agevolati e facilitati in questa nuova esperienza.

Partendo da questa basi, con la crescita e lo sviluppo il bambino aumenterà la possibilità di fare esperienze in autonomia e sarà in grado di muoversi e giocare in sicurezza con i genitori.

Le domande che neo-mamme e neo-papà si fanno ogni giorno sono sempre molte e può essere utile poter avere un confronto con professionisti che abbiamo esperienza nel campo.

Per questo proponiamo un percorso che affianca i genitori e i loro bambini.